Wednesday, May 11, 2005

Cari lettori,
è andata male - il mio reportage sulla vita milanese - l’ho capito subito quando il cameriere del Casablanca (che assomiglia al presentatore di SexyBar) ci ha fatto sedere. Era la sera sbagliata o – forse - solo un gioco linguistico. Ho provato a lasciare stare la “generazione milanese” e a concentrarmi sulla “compagnia del muretto”, ci ho ricavato piccoli segnali di vita che non meritavano i miei tacchi. Allora ho spento il telefonino, ho inscenato un rispettoso silenzio stampa; ma tutto continuava ad essere simbolico. Ho contato le arachidi nel piattino e ho appoggiato la pipa del subcomandantemarcos vicino al buffet. Ho chiuso le mie cattive intenzioni nella borsetta.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home